Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
OK

Torna ai risultati della ricerca

Rev. Erminio De Simone

(Montorio nei Frentani (CB) 18/01/1876 - Trivento (CB) 14/10/1963)

Padre: Ercole
Madre: Filomena
Trivento 16 ottobre 1963. Don Erminio De Simone (Canonico alla cattedrale di Trivento.)
.
Chi vi parla ha imparato a conoscere Don Erminio De Simone attraverso l'opera da lui compiuta fuori di Trivento, come parroco di Castiglione /Carovilli e poi arciprete di Pietracupa, ed è rimasto sorpreso quando, portatosi a Castiglione, pur a distanza di lunghissimi anni, ha sentito parlare di lui con tanta venerazione e con tanto rispetto. A Castiglione di Carovilli sorge una delle più architettoniche chiese della nostra diocesi, sarei per dire una piccola cattedrale, e non par vero che il progetto di essa fu varata da lui, da lui furono poste le prime pietre e procurati i fondi iniziali dell'opera. Volle dare al Signore, pur in quel ristretto gruppo di case abitate da povera gente di montagna, una degna dimora, quasi a dare la manifestazione dello splendore e della regalità di Cristo, e ci è riuscito, sì che, dopo molti anni, quando l 'opera al fine potè dirsi compiuta, quei suoi montanari che l'avevano perduto come parroco, perché chiamato dal vescovo ad altra missione, lo vollero presente alla cerimonia della consacrazione della chiesa e gli tributarono grandi onori e quanti ebbero la ventura di assistere a quell'avvenimento, compresero a pieno che Don Erminio De Simone non aveva lavorato invano, ma aveva gettato semi fecondi nei cuori dei suoi parrocchiani, sì da renderli veri seguaci di Cristo, possessori di quella grazia santificante che fa veramente lieto e felice l'uomo sulla faccia della terra.
E un ricordo non meno duraturo e devoto egli ha lasciato a Pietracupa, quale fiore fragrante di purezza e di dignità sacerdotale, pur nei suoi brevi anni di parroco in questo comune, che è a noi vicino. Poi l'abbiamo visto a Trivento attivo e zelante canonico della cattedrale sempre primo alle funzioni ed al coro quando le forze l'hanno consentito; quindi, sopraffatto dall'età, ha trascorso i suoi lunghi anni di ritiro, di lavoro e di preghiera assistito dal fratello sacerdote Don Ennio, e dai nipoti Don Edmondo, nostro parroco, e dall'affezionata Ester.
.
Dott. Silvio Colaneri

Documenti correlati

Montagna