Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
OK

Torna ai risultati della ricerca

S.E. Rev.ma Mons. Epimenio Giannico

(Atessa (CH) 11/11/1891 - Atessa (CH) 24/06/1957)

.
.
Mons. Epimenio Giannico, Vescovo di Trivento dal 1937 al 1957. Abruzzese verace, nacque ad Atessa l’11 novembre 1891, concluse i suoi studi teologici presso il Seminario Regionale di Chieti. Era stato cappellano militare durante la Prima Guerra Mondiale, poi come parroco fu responsabile di Santa Croce di Atessa, di Casoli e infine di Guardiagrele. L’8 settembre 1937 fu eletto Vescovo di Trivento, il 24 ottobre fu consacrato e il 21 novembre prese possesso di questa sede vescovile. Consacrato Vescovo ebbe la premura principale di scrivere e ringraziare direttamente sua Santità Pio XI.
Mons. Epimenio Giannico visse modestamente, pur essendo originario di una famiglia ricchissima che ad Atessa possedeva un’intera contrada che ancora oggi ne prende il nome. Fu per venti anni il Vescovo saggio, prudente, riservato di Trivento; proprio per i suoi modi semplici e cortesi fu benevolmente amato da tutti e assai stimato. Tre eventi caratterizzarono per sempre il suo ardente zelo: il Quinto Sinodo
Diocesano celebrato a Trivento nei giorni 6, 7 e 8 settembre 1950; il Congresso Eucaristico celebrato ad Agnone nel 1951 e presieduto dal Signor Cardinale Giuseppe Bruno; il Congresso Mariano commemorato a Trivento il 1955 e presieduto dal Signor Cardinale Federico Tedeschini. Si interessò della pavimentazione in marmo della Cattedrale e del restauro del Seminario Vescovile, in favore del quale lasciò anche un podere
personale. Ma i triventini lo ricordano anche per un gesto altamente altruista ed eroico: il 20 ottobre del 1943, offrendosi spontaneamente come prigioniero, si presentò al comando tedesco richiedendo la liberazione immediata di dieci giovani di Trivento catturati per rappresaglia; la sua determinazione, pur con la dovuta e benevola cortesia, fu premiata, anche se in cambiò ci rimise un orologio di grande valore. Morì nella sua città natale, Atessa, il 24 giugno 1957.

Documenti correlati

Congresso Mariano, incoronazione della Madonna.

#Congresso Mariano, Trivento #Madonna

1

Locandina di annuncio del Congresso Mariano in Trivento

#Congresso #Diocesi di Trivento #Madonna

3

Pagine sparse e disperse (Mons. Ennio De Simone)

#Canti religiosi #Inni Sacri

1

Montagna