Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
OK

Torna ai risultati della ricerca

D. Felice Colaneri

(Trivento (CB) 01/01/1757 - Civitacampomarano (CB) 11/10/1810)

Padre: Ferdinando
Madre: Nicoletta
Coniuge Nicoletta
Numero figli: 9
.
.
Ammazzato, in un agguato nel bosco di Civitacampomarano dalla compagnia di Briganti politici al soldo del Card. Ruffo di Calabria capeggiata dal triventino Fulvio Quici..
.
Nel 1807 per 4.100 ducati aveva acquistato da Nicola Caracciolo di Melissano il Castello di Trivento.
.
Felice Colaneri fu uno dei principali attori del movimento filo-napoleonico, che aveva diffuso nel meridione d'Italia le idee della Rivoluzione Francese. Egli apparteneva ad uno dei club giacobini più noti del Molise: quello di Olimpia Frangipani di Castelbottaccio frequentato da G. Pepe, da V. Cuoco di Civitacampomarano, dai Tata e De Gennaro di Casacalenda, dai Neri di Acquaviva Colle Croci, da Ricciardi di Palata, da Costantino Le Maitre di Lupara ecc. I contrasti tra realisti e giacobini furono
motivo di aspre e violente liti, per cui, durante il predominio francese (1806/1815), i realisti si diedero alla macchia con tutte le conseguenti reazioni, mentre i giacobini presero le redini dei comuni.

Documenti correlati

Luoghi correlati

Montagna